Skip to content

Dantès
Vissi d’Arte
Guida alla Mostra

“L’Arte della Musica …la danza”
Frida Vanini – ballerina – classe ’93

Frida è un’artista a tutto tondo alternando la pittura, sua grande passione, con la danza. La foto la ritrae nella splendida cornice di Villa Reale a Marlia (Lu) con il corpo di ballo “Les Ethérés”: L’impulso estremo di voler trasmettere ed esprimere sentimento, racconto, evoluzione spirituale, ha dato vita a questa espressione di danza con l’ausilio di luci suggestive, eteree o colorate, che coronano e accompagnano i “viaggi nel tempo e nello spazio” di queste ballerine, che hanno il compito, non solo di eseguire coreografie ben organizzate, ma di far parlare l’aria che le circondano, di trasmettere messaggi arrivando al cuore delle persone, fino a toccare l’Anima. Ogni coreografia, ogni colore, ogni espressione è costruita per raccontare avvenimenti, storie, poesie e trasmettere tutto e anche di più, fino a far sì che gli spettatori si sentano coinvolti in quel vortice di energie, che si forma tutto intorno ogni qualvolta questa compagnia si esibisce. È come una magia che coinvolge tutti, grandi e piccoli, una forza misteriosa che rimane a lungo nei cuori e nelle menti delle persone, lasciando una scia di buono, di forte e di delicato, che ti accompagna e non ti lascia mai, fino al prossimo incontro.

“L’Arte della Musica”
Beatrice Venezi – Direttore d’Orchestra – classe ’90

Direttore d’orchestra, pianista e compositrice lucchese. È una delle poche donne a dirigere orchestre e artisti di livello internazionale nei teatri di tutto il mondo. Si diploma in pianoforte a Siena nel 2010, frequentando alcune masterclass d’interpretazione pianistica e successivamente in direzione d’orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Nel 2017 è stata segnalata dal Corriere della Sera fra le cinquanta donne più creative dell’anno. L’anno successivo è stata selezionata dalla rivista Forbes Italia fra i cento leaders del futuro under 30.

“L’Arte della Musica”
l’EstrOrchestra di Lucca
dirige – Beatrice Venezi – Teatro dei Giglio di Lucca.

Le prove per il concerto lirico sinfonico della serata in beneficenza a favore della neo associazione Parkinson Lucca E.T.S del 18 giugno 2022. Sul palco le note di Bizet, Giordano, Rossini e Verdi magistralmente eseguite dai musicisti dell’Associazione musicale e culturale ESTRORCHESTRA di Lucca diretti da Beatrice Venezi. Sono l’energia e la passione di questi giovani a distinguere il gruppo.

L’Arte della Musica
Fabio Piagentini – Liutaio – classe ’78
Fabio Piagentini è un liutaio con bottega artigiana dentro le mura della città di Lucca, in pieno centro storico. Svolge questo mestiere dall’inizio del nuovo millennio, dopo aver frequentato la scuola internazionale per liutai di Cremona. Dalle sue mani escono viole, violoncelli e soprattutto violini. Per i suoi pregiati strumenti sceglie la materia prima personalmente (abete rosso della Val di Fiemme e acero dei Balcani).
La realizzazione di un violino richiede circa un mese e mezzo di lavoro, una viola o un violoncello anche tre mesi.

“L’Arte della Musica”
Mario Mazzei – Accordatore di Pianoforti –

classe ’51
Mazzei Mario, classe 1951, è accordatore di pianoforti in Lucca fin dal 1978. Una grande passione anche per il restauro di questi strumenti, tanto da diventare una vera autorità e un punto di riferimento. Di per sé l’accordatura richiede dalle due alle tre ore, ma un restauro, specialmente se trattasi di strumento d’epoca, anche dei mesi. Mario ha avuto l’onore di portare a nuova vita un “pianino melodico ad aghi – Racca” appartenuto a Giovanni Pascoli e ascoltato con questi dal grande Maestro Giacomo Puccini. Tale strumento è tuttora conservato nel museo Pascoli di Castelvecchio (Barga). Il suo restauro ha richiesto circa un anno di lavoro.

Il laboratorio di Mario Mazzei
così come la sua casa, è una miniera di meraviglie tutte auto-costruite. Nulla è casuale. Tutto ha uno scopo e una funzione ben precisa: dal sistema di chiusura meccanico della porta, alla mobilia, per finire agli strumenti da lavoro.
La foto lo vede avvolto tra i “martelletti” dei pianoforti che lui stesso crea, perfeziona e utilizza per le riparazioni.
…quando ho lasciato il suo laboratorio, mi è rimasto il sarcastico dubbio se le due vecchie chitarre appese al soffitto non facciano parte di un sistema antifurto “attivo” e, conoscendo Mario, le probabilità che sia effettivamente così sono molto alte, …ma non ho osato chiedere.

“L’Arte della Musica”
Enrico Barsanti – Organaro – classe ‘81

Enrico Barsanti da Bagni di Lucca (Lu) è un organaro, cioè un riparatore e accordatore di questi splendidi strumenti. Laureato al conservatorio in organo e composizione, da circa dieci anni gira l’Italia ma anche l’estero per riparare e accordare gli organi più prestigiosi. Nelle foto l’organo monumentale risalente all’anno 1602, costruito dal veneziano Vincenzo Colonna, situato nella Pieve di S. Michele di Corsanico. Questo meraviglioso strumento destinato alla Chiesa di San Francesco a Lucca costò all’epoca 380 scudi d’oro (rapportando il valore dell’oro alla valutazione attuale, costò circa 42.000 Euro) . Successivamente, è stato poi acquistato a un’asta pubblica dal comitato paesano di Corsanico nel 1885 e pagato 1.015 lire. Come si direbbe “un buon affare”.

“L’Arte della Musica”
Alessio Grilli – Riparatore Strumenti a fiato

classe ’79
Alessio è un riparatore di strumenti a fiato e ottoni con bottega artigiana a Capezzano (Lu). Dopo un diploma al conservatorio di Lucca e un glorioso passato di trombettista, dove vanta collaborazioni con musicisti e band di importanza nazionale, dal 2005, dopo aver frequentato una specifica scuola di formazione a Udine, si dedica completamente alla riparazione di questi strumenti. La riparazione di strumenti come quelli delle foto, di norma, richiede circa quattro o cinque ore di lavoro, ma ovviamente tutto dipende dal tipo di intervento richiesto. Ricorda Alessio che la riparazione di un “basso tuba” richiese circa venti ore di lavoro.